Vai al contenuto della pagina

Indicatore di tempestività dei pagamenti

Art. 33 del D.Lgs. 33/2013

L'amministrazione pubblica annualmente l'Indicatore di tempestività dei pagamenti che da contezza dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture.
L'indicatore di tempestività dei pagamenti è calcolato ai sensi del DPCM 22 settembre 2014. Se l’indicatore risulta negativo, significa che le fatture sono state pagate in media prima della scadenza delle stesse, mentre se l’indicatore risulta positivo, significa che le fatture sono state pagate in media dopo la scadenza delle stesse. Pertanto la presenza del segno negativo è indice di efficienza nella tempistica prevista dalla Legge.

Torna su